ECommerce: in Italia si comprano più prodotti che servizi

Maniaci dello shopping una notizia per voi. Non solo negozi, siete sempre di più in ottima compagnia. Cresce in Italia, infatti, il numero di acquirenti di prodotti e accessori moda attraverso i portali dedicati, come Sweetstore.it, dove è possibile comprare le ultime novità e le marche più ricercate come Mnml abbigliamento.

Moda: ecommerce in crescita

Crescono gli acquisti on line degli appassionati di moda e shopping. Nel 2017 sono già stati spesi attraverso questi strumenti ben 2.384 milioni di euro (+23 per cento sullo stesso periodo del 2016) per l’abbigliamento. Un dato rilevato dall’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano. Non è questo, però, il settore che vede la spesa maggiore in Italia. Lo studio, infatti, si sofferma sull’andamento di comparti diversi, evidenziando le ottime performance di Food&Grocery.

Cosa accade all’eCommerce italiano

Il dato di partenza è quello relativo alle previsioni di spesa per acquisti on line nel corso del 2017. Secondo lo studio, infatti, il valore di questa tipologia di acquisti, da parte del pubblico italiano, arriverà nel 2017 a quota 23,1 miliardi di euro. Un dato in crescita del 16 per cento rispetto a quello dell’anno precedente. Cosa si compra? Prodotti, in crescita del 25 per cento: un tasso superiore al triplo con cui crescono i servizi (che pure registreranno rispetto al 2016 un aumento dell’8 per cento).

A spiegare questo fenomeno è Roberto Liscia, numero uno di NetComm: “È in atto un cambiamento sistemico di acquisto e offerta che coinvolge alcuni fattori importanti del commercio elettronico. Il digitale non è più il futuro ma intride moltissimi aspetti della vita quotidiana del consumatore. Basti pensare che nel 2016 sono stati acquistati nel mondo beni e servizi online per circa 2.600 miliardi di euro, registrando una crescita del 17 per cento rispetto al 2015 e i consumatori che acquistano online hanno raggiunto la quota di 1,4 miliardi. In questo contesto in continua evoluzione la chiave del successo competitivo è creare un’esperienza di unified commerce dove online e offline e i diversi device si mescolano in un nuovo ecosistema esperienziale”.

Ecco cosa comprano gli italiani

A guidare la classifica degli acquisti on line degli italiani è il comparto Food&Grocery che, nel 2017, crescerà del 37 per cento, passando dai 593 milioni di euro del 2016 a 812 milioni- secondo posto per tutto ciò che ha che fare con l’Arredamento & l’Home Living: in aumento del 27 per cento e a quota 847 milioni di euro. sul gradino più basso del podio lnformatica & Elettronica con 3.695 milioni (+26 per cento. Quarta posizione per il settore Moda, in particolare abbigliamento, che crescerà del 23 per cento, toccando un volume complessivo di 2.384 milioni di euro. Troviamo, infine, l’editoria con una crescita a doppia cifra: +18per cnto e una spesa complessiva vicina agli 800 milioni di euro.

Crescono  servizi ma a tassi inferiori

Si comprano, come detto, soprattutto prodotti ma le piattaforme di eCommerce vengono utilizzate sempre di più anche per l’acquisto di servizi. In questo caso, è il turismo che traina le vendite anche se cresce a tass ridotti rispetto al passato ma conquista comunque un +9 per cento e un valore della domanda pari a 9.347 milioni di euro. Alle sue spalle si trova il comparto delle assicurazioni: + 6 per cento, vicino a quota 1.300 milioni di euro.

loading...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *