Uomini e donne, Tina colpisce Gemma con una torta

Torta in faccia per Gemma

La puntata di oggi del trono over di Uomini e donne riparte da Tomas e Donatella al centro dello studio per parlare della loro storia: la cosa va avanti ma in settimana c’è stata una discussione tra i due, come spesso accade quando stati d’animo, sentimenti e aspettative non collimano. In pratica ultimamente lui si è “avvicinato di più” mentre lei è stata “meno presente” che prima; Tomas ha infatti deciso di non far più scendere in studio donne intenzionate a conoscerlo, diciamo che ha concesso a Donatella la famosa e agognata “esclusiva”, ma in cambio non ha ricevuto la stessa attenzione: gli uomini che vorranno venire a conoscerla saranno ben accetti.

Tomas espone la sua filosofia semplice e lineare: – quando con una donna vado oltre il bacio per me la cosa diventa importante…lei mi ha invitato a cena a casa sua, abbiamo mangiato e bevuto, abbiamo visto il tuo programma Maria e poi…è successo qualcosa di bello! È andata benissimo! Così bene che i vicini di casa dopo si sono accesi una sigaretta (…) ora voglio vivermi lei, altre donne non mi interessano…

Donatella dal canto suo parla di incertezze e dubbi e mostra minor entusiasmo rispetto a lui: – lo vedo…come dire…”troppo!” – ma a Gianni tutto ciò non garba: – e se vi snobba vi lamentate, se è troppo presente pure! Insomma non siete mai contente! – la maliziosa Tina vorrebbe sapere perché lui era così contento e lei molto meno, ma sembra che a Donatella non siano andati a genio alcuni suoi comportamenti che hanno un po’ intaccato un interesse che comunque c’era: – se no non ti avrei invitato a cena…non lo faccio con chiunque…- precisa, mentre Tomas ribadisce che lei gli piace molto e che vuol continuare a vederla.

Si chiude l’argomento e ritorna la sfilata, sul tema “La sensualità”. Si comincia con Ida che non si rivolge alla stylist e fa da sola (come poi faranno quasi tutte le partecipanti). Anahi trova il suo abito orrendo e il relativo pizzo bruttissimo, ma lei è bella di suo e così vestita puo’ fare comunque la sua figura esibendo sensualità, così alla fine la promuove. Ida sfila col suo vestito nero con trasparenze ottenendo voti molto buoni tranne il 5 di Domenico, forse perché era troppo “coperta”; Gianni invece la elegge la più bella del parterre.

Tocca a Gemma che propone alla stylist il suo abito al motto “non serve spogliarsi per essere sensuali!” e sceglie di vestirsi esattamente come Sharon Stone in “Basic instinct” ; Anahi commenta trovando la sua scelta non molto adeguata alla sua età. Gemma sfila in completo bianco con collo alla “dolce vita” e minigonna, poi si siede e accavalla le gambe come la Stone.

Per lei al termine arrivano le dure critiche di Tina: – ma vi rendete conto a chi si è paragonata alla soglia dei 70?…- e poi quelle di Giorgio che trova la sua mise di cattivo gusto: – Gemma è una donna molto elegante, ma questa volta se si siede così, mostrando le gambe e le mutandine al parterre maschile, beh lo è molto meno – e lei: – parli di cattivo gusto proprio tu che raccontavi del mio appagamento quando stavamo insieme! Era un’imitazione di Sharon Stone? Non era nelle mie intenzioni, la musica era diversa e lei non aveva la frangia…- Tinì e Tina però sono in totale disaccordo, mentre Lidia si complimenta con lei per le sue gambe bellissime.

Si continua parlando di dignità e viene interpellato Giorgio che però vorrebbe tacere per non dire sempre le stesse cose, tipo quelle dell’ultimo periodo sul suo presunto rapporto con Anna; Maria ne approfitta per rivelare che nel frattempo proprio Anna si è alzata dalla sua sedia e se ne è andata via! Tocca a Grazia che viene sonoramente bocciata dalla stylist per la sua scelta “eccessiva”, poi lei sfila in abitino cortissimo su tacchi altissimi e gonna trasparente, ottenendo voti che vanno dal 10+ di Domenico al 2 di Salvatore, per il primo la sua esibizione è evidentemente un inno alla sensualità, per il secondo un’offesa alla stessa: – questa è volgarità!! – commenta quest’ultimo.

Rita ritiene la sensualità una dote innata e propone alla stylist e poi al pubblico il suo “trench” rosso e la sua gonna al ginocchio, con occhiali e libro che fanno molto intellettuale/sexy; per lei voti bassi, forse perché troppo vestita. Secondo Donatella la sensualità non fa rima con esibizione, ma ciò che propone in passerella fa stropicciare gli occhi a molti: abitino nero aderentissimo e scoperto al punto giusto per mettere in evidenza il suo fisico supertonico, buonissimi voti per lei.

Paola sceglie un costume d’epoca e torna al ‘700, un secolo contraddistinto da una certa sensualità; Anahi trova originale e carina la sua scelta, anche se forse avrebbe evitato la parrucca. Paola sfila alla Maria Antonietta, con uno splendido abito rosa antico e parruccone, ma per Armando (voto 4) è roba da carnevale, per Domenico vale 1 e anche per Sossio 4: – se una donna mi si presenta così mi faccio prete! – mentre Gianni commenta: – non tutti capiscono…- parte un nuovo battibecco tra Tina e Gemma perché la prima la invita a mostrarsi la prossima volta in bikini e la seconda replica chiedendosi “chissà come sarà fisicamente Tina alla mia età…”.

Marina sceglie leggerezza ed eleganza, al motto “non conta cosa si indossa, ma come!”, quindi sfila in nero, con scialle e pantaloni leggeri e scampanati ottenendo voti discreti. Manuela propone un vestito fantasia gradito alla stylist che commenta positivamente il suo stile un po’ aggressivo; lei sfila col suo abito aderente e giubbino di pelle (che poi toglie) incassando voti che vanno dal 10 al 2! Per Federica la sensualità è mandare in tilt il cervello di un uomo senza fare niente, Anahi boccia il suo vestito nero con trasparenze, il parterre maschile pure. Paola B. sceglie il vintage e sfila con una salopette jeans, calice di vino in mano e piedi nudi. A Tina piace (9) a Domenico no (1).

Prima della classifica finale la parentesi facebook: il signor Bruno, organizzatore di “spa” e centri benessere presso resort e villaggi turistici offre lavoro a 17 massaggiatrici esperte, 23 estetiste e 4 spa manager, tutti al sud: Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna, forse anche in inverno. Via alla classifica finale: 10 Federica, 9 Rita, 8 Paola, 7 Paola B., 6 Grazia, 5 Marina, 4 Manuela, 3 Gemma, 2 Donatella e 1 Ida! Gemma sorride: – sono contentissima per Ida, è bella dentro e fuori! – Tina le dà della strega malefica e si defila dietro le quinte, ancora Gemma commenta: – starà rosicando perché sono arrivata terza! – poi ecco sbucare l’opinionista con una torta in mano, con mossa fulminea la spiaccica in faccia a Gemma tra lo stupore divertito dello studio, lei si alza con calma olimpica e ammirevole self control: – bè è panna ed è in tinta con l’abito…e…gnam…è anche buona! Complimenti al pasticcere!

Per vedere o rivedere la puntata cliccate sull’immagine in alto.

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti. https://magseriestv.wixsite.com/giuseppeino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.